HomeAsiaMalesiaLe Migliori Cose da Fare a Kuala Lumpur
Malesia

Le Migliori Cose da Fare a Kuala Lumpur

Perchè Visitare Kuala Lumpur

Kuala Lumpur, la stella scintillante del sud-est asiatico! Un’eclettica miscela di culture: malese, cinese, indiana e britannica si fonde in una sinfonia di esperienze straordinarie. Le maestose Torri Petronas dominano l’orizzonte come guardiani di una metropoli cosmopolita in costante evoluzione. Qui il cibo di strada trasforma ogni boccone in un’avventura gastronomica indimenticabile. Kuala Lumpur è molto più di una città; è un museo a cielo aperto, un luogo in cui la cultura e la storia prendono vita. Antichi templi e moderni musei, quartieri dello shopping e sereni parchi urbani, ogni angolo offre un’opportunità di scoperta. E per coronare il tutto, l’ospitalità calorosa e genuina della gente vi farà sentire come a casa. Sarete accolti a braccia aperte e avrete l’opportunità di immergervi completamente nella cultura locale. Kuala Lumpur ha il potere di incantarvi, stupirvi e lasciarvi con ricordi che dureranno per sempre.

COSA FARE: 11 Cose da Fare a Kuala Lumpur

1.Passeggia nel Quartiere dello Shopping BUKIT BINTANG

Se stai pianificando un viaggio a Kuala Lumpur, non puoi perderti l’energico quartiere di Bukit Bintang. Appena sbarcati in Malesia, nonostante il jet-lag, ci siamo subito immersi nell’atmosfera travolgente di questo quartiere, che abbiamo scelto come punto di partenza per la nostra avventura. Bukit Bintang è il paradiso dello shopping di Kuala Lumpur, dove imponenti edifici illuminati adornano le strade.

Qui, troverai centri commerciali giganteschi e una miriade di ristoranti che soddisferanno ogni tuo desiderio gastronomico. Le strade sono animate da una vivace folla e l’atmosfera è elettrizzante. Potrai passeggiare senza sosta per ore, scoprendo sempre qualcosa di nuovo e interessante, non c’è davvero modo di annoiarsi! Vicino al centro e collegato benissimo con la metro, è uno dei punti di partenza ideali per esplorare Kuala Lumpur e offre un’esperienza travolgente che ti lascerà a bocca aperta.

2.A Caccia di Souvenirs a PETALING STREET

Un’altra tappa imperdibile durante la tua visita a Kuala Lumpur è Petaling Street, una zona commerciale rinomata situata nel quartiere cinese della città. Questo vivace angolo è famoso per le sue affollate bancarelle che offrono una vasta gamma di prodotti e un’atmosfera unica. Petaling Street è il luogo ideale per andare a caccia di souvenir unici e autentici, dalle opere d’arte locali agli oggetti artigianali tradizionali. Ma questa strada è anche una festa per i sensi: mentre ti immergi tra i negozi, il profumo invitante dello street food ti attirerà con piatti deliziosi.

Petaling Street è molto più di un mercato; è un luogo in cui le diverse culture si fondono. Questa affascinante zona commerciale attira turisti e viaggiatori provenienti da tutto il mondo, insieme ai locali. È un’opportunità unica per immergersi nella vita quotidiana di Kuala Lumpur e sperimentare il suo spirito cosmopolita. Non lasciare che la tua visita a Kuala Lumpur finisca senza aver esplorato questa vivace e affascinante tappa!

3.CENTRAL MARKET

Il Central Market di Kuala Lumpur è la scelta ideale per chi cerca mercati tranquilli, con prodotti di alta qualità e un ambiente pulito. Una volta un mercato tradizionale, ora è un patrimonio culturale con una splendida facciata in stile art déco, che offre opportunità di shopping e ristoranti. I negozi all’interno sembrano tutti mini boutique.

4.FOREST ECO PARK, la Giungla nella Città di Kuala Lumpur

Il Forest Eco Park, è l’ultimo lembo di foresta pluviale tropicale rimasto nel cuore della città di Kuala Lumpur. Questa riserva forestale è stata fondata nel 1906, ed è una delle più antiche della Malesia. Il parco, situato tra edifici e grattacieli, è un’importante area di conservazione della flora e della fauna della foresta pluviale tropicale malese. Durante la giornata partono diverse visite guidate del parco, condotte da guide naturalistiche esperte.

Se vuoi leggere di più sulla giungla malese, dai un’occhiata al mio articolo sul Taman Negara.

5.PETRONAS TOWERS, l’Icona di Kuala Lumpur

Le Petronas Towers di Kuala Lumpur sono due incredibili grattacieli che si innalzano per ben 452 metri sopra la città. Questi edifici non sono solo una vista spettacolare durante il giorno, ma si trasformano in un’opera d’arte notturna con luci scintillanti che illuminano il quartiere circostante. Queste torri sono un’icona di Kuala Lumpur, simbolo di progresso e modernità che riflettono il carattere cosmopolita della città. La loro maestosa struttura e l’eleganza architettonica le rendono una tappa imperdibile per i viaggiatori. L’esperienza culmina quando si sale in cima alle torri, ammirare la città da questa prospettiva è semplicemente mozzafiato. Salire nell’ascensore ultra-rapido è un’esperienza emozionante, e una volta arrivati in cima, la vista panoramica è straordinaria.

6.Cultura e Spiritualità alle BATU CAVES

Ecco uno dei luoghi più incredibili che ho avuto il privilegio di visitare in Malesia! La mia avventura è cominciata qui. Le meravigliose Batu Caves sono una serie di caverne calcaree situate a circa 13 kilometri a Nord di Kuala Lumpur. Il loro ingresso è un tripudio di colori e mistero: una scalinata arcobaleno, con 272 gradini, sembra un ponte tra cielo e terra. Salire questa scalinata è come immergersi in un sogno vivido. Una volta raggiunta la cima, la ricompensa è un panorama a perdita d’occhio sulla città di Kuala Lumpur. Una vista che toglie il fiato e ti fa sentire parte integrante della bellezza del luogo.

Ma il vero cuore delle Batu Caves si trova all’interno della grotta principale, un santuario induista dove si possono osservare diverse statue di divinità indù come anche stalattiti e stalagmiti. Le statue di divinità indù ti guardano con saggezza, mentre il profumo di incenso e la melodia delle preghiere riempiono l’aria. Un mondo di meraviglia e mistero! Questa grotta è luogo di pellegrinaggio fervente per i devoti induisti e visitarla, è un’esperienza che ti immergerà completamente nella cultura e nella spiritualità del luogo.

Un altro articolo che potrebbe piacerti è quello sul tempio di Kek Lok Si sull’Isola di Penang.

Attenzione ai Macachi

Le Batu Caves sono anche famose per la presenza dei macachi che le abitano. Questi vivaci primati aggiungono un tocco di vitalità e curiosità all’esperienza dei visitatori, ma è importante ricordare di mantenere una certa distanza e non alimentarli, per garantire la loro sicurezza e il rispetto dell’ambiente circostante. Certamente, la situazione può sembrare semplice a prima vista. Quando ho visitato le Batu Caves, ho mantenuto una distanza di sicurezza. Tuttavia, è importante notare che i macachi tendono spesso ad avvicinarsi molto ai turisti, dimostrando un comportamento opportunistico, borseggiano i visitatori, aprono e svuotano zaini, sottraggono cibo e afferrano oggetti come cappelli e occhiali da sole. Ho assistito personalmente anche al furto di una crema per le mani che una turista teneva in tasca.

7.Escursione in Barca a KUALA SELANGOR

Immagina questa scena straordinaria: ti trovi a bordo di una barca sul fiume Selangor al calar del sole, circondato da centinaia di maestose aquile testa bianca che si immergono nell’acqua con una precisione stupefacente. È uno spettacolo incredibile, capace di togliere il respiro. Con il sopraggiungere dell’oscurità, migliaia di lucciole danzano, creando una magia illuminata nella notte che trasforma la fitta vegetazione lungo le rive del fiume.

Ma le meraviglie della natura non si fermano qui. Mentre ti avvicini alla foce del fiume, ormai avvolta nell’oscurità, sperimenti per la prima volta il fenomeno affascinante della bioluminescenza. Qui, gli organismi marini emettono una luce intensa di un azzurro fluorescente, come se la stessa acqua risplendesse di vita. Questo tour in barca a Kuala Selangor è un’esperienza indimenticabile e straordinaria, unica nel suo genere, che ti farà sentire parte di un autentico miracolo della natura.

8.Tempio THEAN HOU

Un’esperienza imperdibile è la visita al meraviglioso Tempio di Thean Hou. Questo luogo sacro è una vera esplosione di colori e cultura, con lanterne sospese, dragoni scolpiti e un giardino adornato da maestose statue raffiguranti i 12 segni zodiacali cinesi. Costruito con dedizione negli anni ’80 dalla comunità hainanese, il tempio è un omaggio alla divinità marina femminile Mazu, particolarmente venerata dagli hainanesi, originariamente legati al mare. Si trova su Robson Hill e può essere raggiunto con taxi o GRAB, l’accesso con i mezzi pubblici può essere un po’ complicato. L’ingresso al tempio è gratuito, ed è essenziale vestirsi in modo rispettoso, essendo luogo di culto attivo. Preparati per una piccola sfida fisica, perché è strutturato su più livelli e non dispone di ascensori o rampe. Se preferisci un’opzione più comoda, considera la possibilità di unirti a un tour organizzato da Kuala Lumpur, spesso guidato da esperti locali.

9.Moschea MASJID JAMEK

Forse questa è la moschea più bella di Kuala Lumpur, una delle prime moschee della città, costruita dagli inglesi per il popolo malese. Sorge maestosa alla confluenza di due fiumi e si distingue per la sua affascinante fusione di stile architettonico Moghul, proveniente dal Nord dell’India. Questa moschea fu per lungo tempo il centro spirituale di Kuala Lumpur, fino a quando fu costruita la magnifica Moschea Nazionale Masjid Negara, in seguito all’indipendenza. Oggi, il suo splendore e la sua storia persistono, offrendo ai visitatori l’opportunità di immergersi nel passato e nell’architettura di un edificio antico e straordinario. Tra le cupole eleganti, le fronde delle palme che danzano al vento e giardini verdi che invitano alla contemplazione, ci si ritrova avvolti dalla maestosità di questa struttura. I minareti, con i loro mattoni rossi e bianchi, svettano fieri nel cielo, aggiungendo ulteriormente fascino a questo luogo di preghiera e riflessione.

10.Moschea MASJID NEGARA

Il nome di questa straordinaria moschea, “Masjid Negara”, è intriso di significato. “Masjid” è la parola araba per “moschea”, mentre “Negara” significa “nazionale”. Questo nome speciale è stato scelto con cura per sottolineare l’indipendenza ottenuta dalla dominazione coloniale britannica. In Malesia, l’Islam è la religione di stato e la costruzione di una moschea che sfidasse le convenzioni imposte dal periodo coloniale era una priorità per il giovane governo malese. La Moschea Nazionale rappresenta con orgoglio l’identità culturale del paese e la volontà di preservarla. L’ingresso alla moschea è gratuito e potrai contare su una guida esperta che ti condurrà attraverso la sua affascinante storia e la sua splendida architettura, offrendo un’opportunità unica di immergerti nella cultura e nella spiritualità di questo luogo straordinario.

11.Museo Nazionale della Malesia

Questo museo si trova a Jalan Damansara, a Kuala Lumpur, una tappa imperdibile per gli appassionati di storia e cultura. Questo straordinario edificio ospita una ricca collezione di reperti che raccontano la storia affascinante dell’intera nazione malese. L’architettura del museo è una vera meraviglia in stile tradizionale malese, con un design che richiama il Rumah Gadang. La facciata principale del museo è adornata da immagini che narrano la storia avvincente del paese, aggiungendo un tocco di fascino all’esperienza della visita. Per raggiungere comodamente il museo, ti consiglio di optare per un taxi o GRAB. Non perdere l’opportunità di esplorare questo straordinario tesoro di conoscenza e storia durante il tuo viaggio a Kuala Lumpur.

Street Food, DOVE MANGIARE a KUALA LUMPUR

Kuala Lumpur ha ristoranti ottimi, di seguito te ne propongo uno davvero unico, ma è nelle strade come quella di Jalan Alor che i profumi e i sapori ti resteranno impressi, viene chiamato “il paradiso del cibo all’aperto”. La strada, con i chioschi illuminati fino a tarda sera offre una vasta scelta di cucine, Thailandese, Malese e Cinese.

I 2 Migliori Posti Dove Mangiare a Kuala Lumpur

A Kuala Lumpur, non avrai difficoltà a trovare ottimo cibo, lo street food è onnipresente, così come i ristoranti tradizionali di alta qualità. Di seguito ti consiglio i due luoghi imperdibili dove mangiare a Kuala Lumpur.

Jalan Alor: Non potrai lasciare Kuala Lumpur senza visitare Jalan Alor, chiamato “il paradiso del cibo all’aperto”, raggiungibile dal quartiere di Bukit Bintang. Qui, tra bancarelle illuminate fino a tardi, locali e tavoli lungo la strada, si possono assaporare diverse cucine, dalla thailandese alla malese e cinese. L’atmosfera conviviale è perfetta per condividere pasti deliziosi con altri viaggiatori come te e la gente del luogo.

Old China Cafè: Un’altra gemma culinaria da non perdere è il ristorante “Old China Café”, vicinissimo a Petaling Street. Questo ristorante, ospitato in una shop-house degli anni Venti, ci ha trasportati indietro nel tempo con arredi originali splendidamente conservati. Qui, abbiamo gustato probabilmente i piatti più deliziosi di tutto il nostro viaggio in Malesia!

DOVE DORMIRE a Kuala Lumpur: 3 Quartieri

Kuala Lumpur offre diversi quartieri ideali dove dormire, ma i migliori 3 quartieri includono, secondo la mia personale opinione sono:

Bukit Bintang: Dove ho dormito appena arrivata in Malesia. Questa è la zona dei negozi, degli svaghi e della vita notturna. Qui troverai un’ampia scelta di hotel economici, ristoranti e centri commerciali.

Petaling Street (Chinatown): Dove ho dormito l’ultima notte, alla fine del mio viaggio. Questo quartiere è rinomato per i mercati, la cultura cinese e lo street food. È un’ottima scelta per i viaggiatori interessati alla cultura locale.

KLCC (Kuala Lumpur City Centre): Questa zona è famosa per le iconiche Torri Petronas. Qui troverai hotel di lusso e una vista spettacolare sulla città. È perfetto per chi cerca una vacanza di lusso e comfort.

La scelta del quartiere dipende dalle tue preferenze personali e dai tuoi interessi.

Dove ho Dormito

Wolo Kuala Lumpur 4**** (nel quartiere Bukit Bintang)

Rain forest Hotel 2** (Appena fuori Petaling Street)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like