5703
HomeMedio OrienteGiordaniaEsplorare il Wadi Rum: Il Deserto Rosso di Marte sulla Terra
Giordania

Esplorare il Wadi Rum: Il Deserto Rosso di Marte sulla Terra

Wadi Rum

Il Wadi Rum, un deserto rosso e arido che sfida l’immaginazione, un paesaggio che sembra venire da un altro pianeta. Qui, il rosso della sabbia e l’azzurro del cielo senza fine. In questo luogo, il rosso ardente della sabbia e l’azzurro infinito del cielo si sfidano in un contrasto stupefacente. L’unico protagonista in questa scena è il vento che danza tra loro, creando un ambiente surreale. Ogni istante sembra un’immersione in una cromoterapia naturale, dove questi colori intensi convergono in una sinfonia visiva unica. Il Wadi Rum è una destinazione unica, dove il tempo sembra fermarsi, un’esperienza indimenticabile nel cuore della Giordania.

Perché Vedere il Wadi Rum: 6 Motivi

1.Isolamento e Tranquillità

Per chi cerca la fuga da una vita che spesso può essere frenetica, il Wadi Rum offre un’esperienza di isolamento e tranquillità. Puoi ritrovare la stessa pace che ho trovato io nel bel mezzo del deserto, lontano dalla civiltà, e riconnetterti con la natura.

2.Cromoterapia Naturale nel Deserto

Sì, potrebbe sembrare strano, ma il Wadi Rum ha avuto su di me questo effetto straordinario, una sorta di cromoterapia naturale. È un’esperienza che desidero sinceramente condividere con te. Trascorrere due giorni e due notti nel deserto, osservando i toni di rosso e arancione della sabbia, i tramonti infuocati, l’azzurro profondo di un cielo che sembra infinito e le notti illuminate dalla luna piena, ha risvegliato una profonda consapevolezza dell’importanza dei colori nella nostra mente e nella nostra vita. Hanno il potere di pacificare i nostri sensi in modi che mai avrei immaginato.

Potrebbe interessarti anche il mio articolo su Petra.

3.Paesaggi Alieni

Il Wadi Rum è uno dei paesaggi più surreali e spettacolari della Terra, con dune di sabbia rossa e formazioni rocciose imponenti che sembrano provenire da un altro pianeta. Talmente unico che è stato scelto come set cinematografico per numerosi film di successo, creando scenari epici e atmosfere uniche.

4.Avventura nel Deserto

Se sei amante dell’avventura, questo è il posto che fa per te. Puoi esplorare il Wadi Rum in jeep, a dorso di cammello, fare trekking tra canyon, scalare a piedi nudi dune di sabbia per poi rotolarsi giù (l’ho fatto). Le opportunità per avventure emozionanti sono infinite, ma stando sempre attenti a non mettersi in pericolo.

5.Storia Millenaria e Cultura

Il Wadi Rum è intriso di una storia millenaria, testimonianza vivente delle tradizioni e della cultura dei suoi abitanti, i beduini. Qui, ho avuto l’opportunità unica di vivere questo affascinante retaggio, dormendo in un campo beduino, scoprendo i loro antichi legami con il deserto e la profonda connessione con la natura. Il Wadi Rum inoltre, nasconde un ricco patrimonio di incisioni rupestri, una testimonianza della sua storia millenaria. Circa 30.000 incisioni raffigurano scene di caccia, animali e figure umane, risalenti a diverse epoche. Oggi, rappresentano un prezioso patrimonio culturale e storico che attrae appassionati di archeologia da tutto il mondo.

6.Cielo Stellato

Il Wadi Rum è celebre anche per offrire spettacolari osservazioni del cielo notturno. Appassionati provenienti da tutto il mondo si dirigono qui per ammirare e fotografare il firmamento. Durante la mia visita, non ho potuto godere di un cielo stellato molto radiante, dato che entrambe le notti trascorse nel campo beduino erano illuminate da una luminosissima luna piena. Tuttavia, questo fenomeno ha creato uno spettacolo indescrivibile, la luce lunare ha trasformato il deserto notturno in un’atmosfera magica.

Come Entrare nel Wadi Rum

Per esplorare il Wadi Rum, è necessario pagare una tariffa di 5 JOD, che contribuisce al sostentamento delle comunità beduine locali e alla conservazione di questa meravigliosa area protetta. All’ingresso del Wadi Rum, infatti, si trova un centro visitatori, una tappa obbligatoria per tutti i turisti che desiderano esplorare questa zona. Qui bisogna registrarsi e pagare una tassa d’ingresso.

La Mia Esperienza

La mia avventura in Giordania è stata davvero indimenticabile grazie anche all’esperienza straordinaria nel Wadi Rum. All’entrata del deserto, dopo il pagamento della tassa al centro visitatori, il nostro amico Diab ci ha accompagnati al villaggio locale dove ci siamo salutati. Siamo stati accolti dai suoi amici, che ci hanno trasportati in jeep fino al campo beduino consigliato da Diab la sera precedente. Uno di questi amici, un giovane molto gentile, è diventato la nostra guida per due giorni consecutivi nel deserto.

Non solo ci ha condotti attraverso trekking emozionanti alla scoperta delle bellezze naturali del Wadi Rum, ma ha anche preparato deliziosi pasti nel deserto durante le nostre giornate di esplorazione. Questa autentica esperienza beduina ha aggiunto un tocco speciale al nostro viaggio, permettendoci di connetterci con la cultura locale e condividere momenti memorabili. Dopo i due giorni indimenticabili, il nostro amico ci ha riportati al villaggio, dove Diab ci aspettava per continuare la nostra avventura in Giordania.

Se ami i trekking leggi il mio articolo sul trekking nella giungla malese.

Dove Dormire nel Wadi Rum

Nel cuore del deserto, le opzioni di pernottamento sono tantissime, dai lussuosi “glamping” con tutte le comodità, alle esperienze più autentiche e spartane. Nel nostro viaggio, avevamo prenotato dall’Italia un campo attrezzato con ogni comfort, compreso un bagno privato e il Wi-Fi. Tuttavia, il giorno prima del nostro trasferimento nel deserto, il nostro affidabile amico e tassista Diab, ci ha suggerito di abbandonare il lusso in favore di un’esperienza più genuina e vicina alla natura. Abbiamo accettato il suo consiglio e ci siamo ritrovati in una tenda semplice, arredata solo con due letti e una lampadina che si accendeva solo per un’ora di sera. Non c’era connessione Wi-Fi per due giorni e due notti, ci siamo sentiti isolati in un deserto affascinante. Il bagno era una struttura comune con le altre tende, e condividevamo una spaziosa sala da pranzo con i beduini, che ci hanno deliziato con autentiche colazioni, pranzi e cene. Questa scelta si è rivelata la più straordinaria e autentica dell’intero viaggio. Scegli quindi l’esperienza più adatta alle tue esigenze.

Cosa Si Mangia nel Wadi Rum

Nel nostro campo beduino nel deserto, l’acqua era servita in bicchieri e bottiglie sigillate per garantire la purezza. Inoltre, abbiamo avuto il privilegio di assistere alla preparazione dei pasti, cucinati con maestria attraverso una tecnica di cottura lenta sotto la sabbia, un’esperienza culinaria davvero unica, lo Zarb.

La Cottura Sotterranea dello Zarb

Lo Zarb è un piatto tradizionale beduino che ho avuto la fortuna di mangiare per i due giorni che ho passato nel campo beduino. Ovviamente ho seguito anche tutta la preparazione. È un piatto di carne e verdure con cottura sotterranea! Hai capito bene, un forno scavato nella sabbia e riscaldato con carboni ardenti. La buca del forno è profonda circa un metro. Sul carbone ardente si fa calare un barbecue di griglie circolari composto su 3 strati. La carne viene messa sugli strati più bassi e vicini ai carboni ardenti, mentre le verdure sugli strati più alti. Si ricopre tutto con carta argentata, un coperchio, un telo e sabbia! Questo metodo di cottura crea un piatto delizioso e con un sapore unico.

Quando Andare nel Wadi Rum: Il Periodo Migliore

Basandomi sulla mia esperienza, i periodi migliori per visitare il Wadi Rum sono, la primavera e l’autunno, per alcune persone invece, i mesi invernali offrono le condizioni più piacevoli per esplorare questo affascinante deserto. Ovviamente il periodo migliore può variare in base alle tue preferenze personali. Nel Wadi Rum c’è una forte escursione termica, le giornate possono essere molto calde e le notti molto fredde, soprattutto se deciderai di andare in campi tendati molto spartani, come ho fatto io. Personalmente ho dormito nel deserto nel periodo di Marzo e ricordo di essermi gelata la faccia e i piedi. Se decidessi di andare nel mio stesso periodo, e di dormire in un campo spartano, porta con te maglie termiche, calzini pesanti e maglioni per le notti nel deserto.

Da Dove Partono le Escursioni nel Wadi Rum

Ogni campo beduino, dai più lussuosi ai più spartani, offre un’ampia gamma di escursioni direttamente prenotabili e pagabili sul posto, meglio portare con se contanti, dato che quasi tutti i campi non accettano pagamenti con carte. Queste esperienze includono emozionanti tour in 4×4, escursioni a piedi e gite a dorso di cammello, tutte progettate per immergerti completamente nelle ondulate dune di sabbia e nelle suggestive gole di pietra rossa del deserto. Scegli semplicemente il percorso che cattura la tua immaginazione e lasciati guidare attraverso questo straordinario paesaggio desertico.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like