750211
HomeAsiaMalesiaGuida di Viaggio “MALESIA Peninsulare” Cosa Sapere Prima di Partire
Malesia

Guida di Viaggio “MALESIA Peninsulare” Cosa Sapere Prima di Partire

VIAGGIO nella MALESIA PENINSULARE

Se stai pensando di organizzare un viaggio in Malesia sei nel posto giusto. In questo articolo ti racconterò la mia esperienza e ti illustrerò il mio itinerario nella Malesia peninsulare, un luogo ricco di meraviglie naturali, architetture favolose e un patrimonio multiculturale ricco e affascinante.

La Malesia, è una destinazione con una vivace diversità culturale che ti regalerà ricordi indimenticabili. La sua bellezza paesaggistica la rende un vero paradiso del sud-est asiatico.

Lo Stato malese è diviso in due regioni: la Malesia peninsulare e la Malesia insulare, un gioiello tropicale incastonato sull’isola del Borneo. In questo articolo mi concentrerò sulla prima, guidandoti in un itinerario che va dalla dinamica e futuristica capitale, Kuala Lumpur, alla città piratesca di Malacca, o Melaka, culla della civiltà malese, per proseguire poi nella maestosa giungla primordiale del Taman Negara. Ti porterò nelle acque cristalline delle Isole Perhentian, per qualche giorno di puro relax su spiagge da sogno. Esploreremo poi l’isola di Penang, primo insediamento britannico in Malesia, tra le sue prelibatezze culinarie e le visite a coloratissimi e mistici templi, per poi ricaricarci nei freschi altopiani delle piantagioni di tè delle Cameron Highlands. Riempiti gli occhi dei colori di questo luogo meraviglioso. La Malesia ti conquisterà con la sua diversità culturale, paesaggi mozzafiato e la gentilezza del suo popolo. Preparati a un’avventura unica e indimenticabile!

BUDGET per Viaggio in Malesia

1150€(volo) + 1000€ = 2150€ a persona, per 24 giorni.

A Luglio 2022, quando sono partita io, con Ethiad, il prezzo del volo era di circa 1150€ euro con bagaglio in stiva. In 24 giorni sul posto ho speso circa 1000€. È una cifra variabile: si può arrivare a spendere 500€ in più o in meno in base agli hotel che si scelgono, i luoghi in cui si mangia, alle attività che si decidono di fare e alle modalità di trasferimento da un posto all’altro. Gli alloggi in Malesia hanno un buon rapporto qualità prezzo: per una camera di media categoria con bagno privato spenderai circa 25€, mentre i prezzi degli hotel di lusso partono dai 50€ a notte. La sistemazione più cara è stata il resort alle Isole Perhentian, circa 100€ a notte con mezza pensione.

Valuta in Malesia

1 Ringgit malese RM o MYR = 0,20 centesimi di Euro circa

I tassi di cambio sono variabili. I prezzi degli hotel in media stanno sui 140RM a notte, circa 30€, ovviamente variabile in base alle zone e al tipo di alloggio. I prezzi possono variare ma in generale il cambio è favorevole.

QUANDO ANDARE IN MALESIA, Clima, Periodo Migliore, Monsoni

Periodo Migliore: Da Aprile ad Ottobre

Basandomi sulla mia esperienza di quasi un mese nella Malesia peninsulare tra luglio e agosto 2022, esplorando questa terra incredibile il sole è stato il mio compagno costante. Incredibilmente, in pochissime occasioni, tre o quattro brevi rovesci in totale. Per il resto, cielo sereno e clima perfetto per esplorare questa terra ricca di cultura e bellezze naturali. Se stai pianificando una viaggio nella Malesia peninsulare, il mio consiglio è quello di considerare attentamente il periodo in cui andare. Da Aprile ad Ottobre è la finestra ideale, durante questi mesi, la regione è immersa nella stagione secca, garantendo giornate soleggiate e piogge sporadiche. È il momento perfetto per immergersi nelle meraviglie di questo paese.

Clima: Equatoriale

La Malesia peninsulare ha un clima equatoriale, il che significa che le temperature oscillano tra una piacevole minima di 20°C e una massima di 30°C. L’umidità è un tratto distintivo di questa regione, soprattutto nella giungla del Taman Negara. Alla luce di questa esperienza, posso solo consigliare una visita alla Malesia peninsulare durante la stagione secca.

Monsone: Da Novembre a fine Marzo

La stagione dei monsoni comincia verso novembre, e termina verso fine marzo. Quest’anno (da novembre 2022 a marzo 2023), in diverse zone della Malesia, rovesci incessanti hanno causato l’evacuazione di migliaia di persone.

COSA VEDERE IN MALESIA

Le Tappe Imperdibili per un Viaggio In Malesia

Kuala LumpurMalaccaPenangIsole PerhentianGiungla del Taman NegaraCameron Highlands Tappa aggiuntiva consigliata: 4 giorni a Singapore

Clicca sulle tappe se hai bisogno di approfondimenti su cosa fare, cosa vedere, dove mangiare, dove dormire!

Cosa Mettere in Valigia per un Viaggio Indimenticabile in Malesia

Stai per prenotare un viaggio in Malesia e non sai cosa mettere in valigia? Ti capisco! Durante il mio lungo viaggio di quasi un mese in Malesia, ho scoperto che ottimizzare l’abbigliamento è fondamentale per affrontare un paese così variegato. La chiave sta nell’optare per pochi capi, ma estremamente funzionali e adattabili a ogni situazione. In un paese che spazia tra città a giungla, dal mare agli altopiani, con temperature variabili, come il caldo afoso nel Taman Negara e alle basse temperature nelle piantagioni di tè, nelle Cameron Highlands, la scelta dell’abbigliamento diventa cruciale.

Personalmente, ho avuto una maggiore facilità nei movimenti grazie all’uso di sandali. In particolare, durante le escursioni alle Isole Perhentian, i miei sandali si sono rivelati essenziali, garantendo comfort e praticità in ogni situazione, non li ho mai abbandonati, sia in acqua che a terra. Non fare l’errore di andare a piedi nudi in acqua, a causa del fondale roccioso con coralli e conchiglie taglienti rischi di rovinarti l’intero viaggio.

Ricorda sempre: Medicinali (paracetamolo, cortisonici, antibiotici), integratori, fermenti lattici, cappello, scarpe da ginnastica, infradito, sandali, costume da bagno, vestiti leggeri e traspiranti, crema solare, spray, lozioni e pozioni varie contro le zanzare.

Assicurazione

Anche se non obbligatoria, è fortemente consigliata un’assicurazione di viaggio per la Malesia, è un viaggio avventuroso, può succedere di tutto. Ovviamente l’ho stipulata anche io, per fortuna non è servita.

Arrivo

I cittadini italiani non necessitano di un visto turistico anticipato per la Malesia. Questo viene rilasciato all’arrivo in aeroporto, contestualmente ai controlli da parte delle autorità. Ovviamente è importante avere un passaporto valido per almeno 6 mesi prima della data di scadenza.

Integratori

Durante i mesi di luglio e agosto, ho affrontato temperature piuttosto calde che a volte mi hanno costretta a fare una pausa e sedermi per bere un po’ di acqua di cocco fresca o succhi di frutta. Credo di aver bevuto più di 3 litri d’acqua al giorno per restare idratata! Quindi, oltre ai medicinali che è sempre consigliabile portare con sé, non possono mancare gli integratori per mantenere il corpo al top della forma durante l’avventura.

Sim Card

Assolutamente consigliata una sim card con internet e chiamate per rimanere sempre collegati qualsiasi cosa accada, io l’ho acquistata all’arrivo in aeroporto ad un prezzo di circa 15€.

Grab

Scarica l’applicazione Grab sul tuo smartphone! GRAB è un’azienda di Singapore nata nel lontano 2012, offre un servizio di trasporto a pagamento tramite app mobile, esattamente come Uber. Opera in diverse nazioni asiatiche, tra cui la Malesia. Si gestisce tutto dall’app sullo smartphone, si inserisce il percorso che si intende fare, viene mostrato il costo e dopo che si accetta la corsa, in pochi minuti l’autista verrà a prenderti! Il pagamento si potrà quindi fare in contanti oppure tramite la propria carta collegata all’app.

COME MUOVERSI in Malesia

Spostamenti

La domanda che mi viene posta più frequentemente quando mi chiedono informazioni su questo viaggio straordinario, è la seguente: “Vale ma tu come ti sei spostata da un posto all’altro in Malesia?”. Certo, per voli e hotel è semplice prenotare, ma per arrivare da un punto A ad un punto B qual è la soluzione migliore? Diverse città della Malesia peninsulare sono dei veri e propri punti cardine, con agenzie di trasporto che coprono tratte lunghe anche 7 ore verso i luoghi di maggiore interesse turistico, storico e culturale. Centri di snodo da dove turisti e viaggiatori da tutto il mondo vengono smistati su diversi pullman o pulmini diretti ovunque in tutto il paese. Posso dirti subito di non preoccuparti! In Malesia ho trovato una grandissima organizzazione per quanto riguarda gli spostamenti.

Mezzi di Trasporto Pubblici

Viaggerai senza preoccupazioni, perché i servizi sono affidabili, i prezzi convenienti e le opzioni infinite!

Dall’Aeroporto a Kuala Lumpur

Il servizio ferroviario KLIA collega il terminal principale dell’Aeroporto Internazionale con la stazione centrale di Kuala Lumpur. Ce ne sono due tipi: KLIA express o KLIA transit. Se preferisci un’opzione più economica e comoda, puoi scegliere l’autobus che offre corse express tra il terminal e la stazione centrale.

Taxi/Grab

Un’altra alternativa per spostarsi in tratte non troppo lunghe è il taxi. Assicurati di prendere solo taxi ufficiali, oppure, come già spiegato nella sezione precedente, affidati a Grab tramite app. Tra l’altro ho riscontrato anche un costo un po’ più conveniente rispetto ai taxi.

Se devi raggiungere mete lontane senza stravolgere il tuo budget opta per:

Voli Low Cost

Ottima scelta se hai poco tempo e non vuoi perderti niente di questo paese straordinario! Per esempio, durante il mio viaggio nella Malesia peninsulare, durato quasi un mese, ho deciso di prenotare già dall’Italia due voli interni che in poco più di un’ ora e mezza mi hanno catapultata da una parte all’altra del paese senza lunghissime traversate in pullman o in taxi di 7/8 ore.

Pullman

Sono di alta qualità, puliti, e puntuali! Alle stazioni è pieno di biglietterie di compagnie diverse, ognuna fa i propri prezzi, scegli la più adatta alle tue esigenze.

Barche e Traghetti

Acquista i biglietti in anticipo nelle agenzie presso i moli di partenza. Per esempio per raggiungere le paradisiache Isole Perhentian, ho prenotato e pagato in una agenzia al porto di Kuala Besut, in questo caso, lo ammetto, pensavo di imbarcarmi su una imbarcazione abbastanza grande con posti a sedere, servizi, zone interne ed esterne… Mi sono imbarcata invece su una piccola barca che ospitava al massimo 20 persone, con le valigie ammassate a prua. Con la mia paura dell’acqua non è stato il massimo ma ovviamente non mi ha fermata! Anche sulle Isole Perhentian non preoccuparti, è presente un servizio di “Taxi Boat” che ti trasporterà da un’isola all’altra e su meravigliose spiagge nascoste e deserte! Preparati anche tu a salpare verso nuove avventure e lasciati trasportare dal fascino del mare!

Treni

Premetto che non ho utilizzato il treno per gli spostamenti, ma la Malesia offre ottimi servizi ferroviari a lunga percorrenza che coprono la maggior parte degli stati di tutto il paese, nonché i collegamenti con la Thailandia a nord e con Singapore a sud. Ci sono due linee principali qui: la KTM West Coast Line e la KTM East Coast Line. I biglietti si possono acquistare nelle stazioni, sul sito KTM o tramite la loro applicazione KTMB MobTicket. È presente anche un treno ad alta velocità sulla linea della costa occidentale, il moderno e veloce ETS (Electric Train Service).

COSA MANGIARE in MALESIA, 7 Piatti Tradizionali da Non Perdere

La Malesia è famosa per la sua cucina deliziosa e variegata, che riflette l’ampia diversità culturale e etnica del paese. Ecco quindi i migliori piatti malesi e tradizionali del sud-est asiaco che troverai nel tuo viaggio:

Nasi Lemak: Questo è uno dei piatti nazionali della Malesia. È composto principalmente da riso cotto nel latte di cocco, servito con una salsa piccante a base di peperoncini, arachidi, uova sode, acciughe essiccate e cetriolini. È un piatto ricco e saporito che rappresenta alla perfezione i sapori malesi.

Char Kway Teow: Questo è un piatto di origine cinese, di noodle di riso saltati in padella con gamberi, uova, salsiccia cinese, germogli di soia e salsa di ostriche. Il sapore è una combinazione dolce/salata.

Rendang: Originario della cultura malese, è uno stufato di carne cotto a fuoco lento con latte di cocco e un’ insieme di spezie, tra cui citronella e zenzero. Sappi che il sapore e l’odore di Citronella e Zenzero spiccano particolarmente e il piatto, almeno a me, è risultato parecchio piccante.

Satay: Questa è una prelibatezza popolare in tutta la Malesia. Sono spiedini di carne grigliati, di solito pollo o manzo marinati in diverse salse, la più famosa a base di arachidi.

Hainanese Chicken Rice: Questo è un piatto cinese molto popolare in Malesia. È costituito da pollo cotto e servito con riso cucinato nel brodo di cottura del pollo. Viene solitamente accompagnato da salse al peperoncino e salsa di zenzero. Anche questo ti avverto, è molto piccante.

Nasi Goreng: Il Nasi Goreng è un piatto tipico del Sud-Est asiatico, inclusa la Malesia. Risotto fritto con uova, carne, verdure e condimenti vari, spesso piccante, ma molto versatile, l’ho mangiato per quasi tutto il mio viaggio, specificando ogni volta ” No Spicy” per averlo non piccante.

Roti: Sono sottili pancake indiani popolari in Malesia e in altre parti del Sud-Est asiatico. Sono fatti di una pasta di farina, acqua e burro, cotta su una piastra calda e spesso serviti con salse o accompagnamenti come curry. Sono sia dolci che salati, infatti ci ho spesso fatto colazione, con un condimento a base di cioccolato e pezzi di banana.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like